Striscia la Notizia

 

Se avete disservizi da segnalare

UN SORISO AGRATIS

Ultime fadighe

 

Ovvero le mie ultime pubblicazioni 

Storia e immigrazione Italiani in Belgio

LA BARZELETA DE ONCÓ

 

 

DVD: FILO’ 2009

di Walter Basso

Testi: W. Basso - P.G. Cevese - R. Bellino

Durata 55 minuti

Prezzo 6,00 € invece di 15,00

 

Un docu-film girato in un’autentica stalla veneta del 1800, con attori veneti, una fisarmonicista, una cantante e due bambini. Un ritorno al passato con racconti, storielle, filastrocche, canzoni dei nostri nonni. Sorrisi e risate e un finale a sorpresa! ULTIME COPIE

OCO dal 2004 al 2020

di Walter Basso

Formato 11,50 x 23,30

Pag. circa 160 - € 9,00 medio

 

Almanacco veneto nato dopo lo Strologo di Dino Durante, su suo consiglio. Vignette racconti, satira, barzellette, curiosità e tradizioni venete. Tutto visto con l’occhio umoristico e senza censure di alcun genere!

Collezione completa (20 annate) 100,00 €

per un totale di oltre 2700 pagine di sano umorismo.

Ogni copi singola 5,00 €

MONADE BIBLICHE

di Walter Basso

Formato 13 x 21

Pag. 144 - 8,00 € invece di 11,00

 

La rivisitazione di alcuni brani della Bibbia in maniera particolarmente disinvolta e in lingua veneta. Il libro non ha l’imprimatur della Santa Romana Chiesa, ma diciamo che “nutre e diverte” (l’intelletto intendo!). L’autore tranquillizza i lettori più osservanti e praticanti, assicurando che non scivola mai nella volgarità gratuita o nella blasfemia. Lo giura e dice anche che sa per certo che il Signor Iddio lo ha già perdonato!

EL CANTON DEL’OCASION*

* Spese spedizioni postali a parte (vedere su contatti)

LA PAROLA VÈNETA VECIA DE ONCÓ

 

brèna, brìa, sbrèna s.f. = redine, briglia; dal fr. ant. “bride”, a sua volta dal germ. “ bridel” = stesso sign.; a brìa verta o a sbrenavèrta a briglia sciolta; molare le brène allentare le briglie; ’ndare in brìa camminare a testa alta

Anche uno solo di questi libri

AD ADIUVANDUM ME FAUSTINA

di Adriana Gasparini

Formato 15x21 cm

192 pagine - da 15,00 € a 12,00 €

Lingua: italiano

Ancora un libro del Maestron che raconta la storia dei “casoni” co tante curiosità nela prima parte, e nela seconda se sfoga col so linguagio ruspante inte l’umorismo de casa nostra sensa freni. Come senpre divertente par un pochi de sorisi e risate.

La storia di una famiglia inserita in un paese del vicentino Carrè, in un affresco dove s’incontrano tanti personaggi che ci riportano talvolta con un sorriso talvolta con un velo di tristezza ad un passato che non esiste più.

ARCHITETURA RURALE VENETA

del Maestron

Formato 15x21 cm

96 pagine - da 12,00 € a 10,00 €

Lingua: veneta

IO L'HO SCONFITTO

di Fabio Cazzaro e Dario Guerra

Formato 13x21 cm

96 pagine - da 15,00 € a 12,00 €

Lingua: italiano

Un uomo si sveglia all’improvviso nel mezzo di un incubo dove è, contro la sua volontà, il protagonista, ma con l’impegno e il coraggio, uniti all’aiuto di tante persone e famiglia, riesce a vincere una battaglia contro il Covid-19 per nulla scontata.

PETALI DI BIANCO

di Mattia Bianco

Formato 13x21 cm

96 pagine - da 10,00 € a 8,00 €

Lingua: italiano

Racconti brevi di un giovane amante della scrittura e della lettura che nella natura trova infiniti spunti per far volare la fantasia e riflettere sulla vita in generale.

INOLTRE PUOI AGGIUNGERE:

LA BARZELETA DE ONCÓ

 

Ocio atento

Na fémena ze desperà parché so marìo, nonostante tute le criade, moine, promesse de note de fogo, no voe assolutamente darghe i schei par cronparse un vestito novo. Omo sagio e de gran integrità morale.

Cussì decisa de otegnerlo a tuti i costi, se veste solo con un paro de stivali da batona, un capelo da sera e un paro de recini. Po’ se presenta nuda e nada davanti al marìo par anunciare:

– Caro vago a fare la spesa… Purtropo come te gò za dito e come te poi védare se non sei finco, no gò più gnente da métarme intorno al corpo umano e quindi…

– Ciò insemenia, – ribate l’omo dopo na rapida ociada – no ghe gavarè miga intension de andare fora casa cussì, spero???

– E invessi sì!!! – esulta la donacia.

– Insoma, par dio, date almanco na petenada che te ghé tuti i caveji pararia!!!!

L’INSULTO VÈNETO SENPRE BON

 

Bèta = Elisabetta; nome utilizzato per indicare una donna sporca o sozzona. Un vero “loamaro semovente” insomma!

 

INSULTO CLASSICO

“’A pare la Beta onta!” = sembra Elisabetta la sozza; nonostante l’autore si sia impegnato in difficilissime ricerche di notte e di giorno su chi sia sta cazzo di “Beta onta” non è saltato fuori nulla.